Italiano German English Dutch
   
  Risotto al Tatasàl  
  Realizzata da: Hostaria La Cross - Garda  
  In collaborazione con: Riseria Campanini - Macelleria Franchini - Corte San Benedetto  
  
  
  
  INGREDIENTI PER 2 PERSONE:
1/4 cipolla gialla tritata
200 g riso carnaroli
200 g tastasal
Grana grattugiato
rosmarino
brodo di carne
q.b. vino bianco
olio extravergine di oliva
q.b. sale e pepe  
 
 
 PRODOTTI BASE 
   
 Riso Superfino Carnaroli - Riseria Campanini 
 Il Riso Superfino Carnaroli è eccellente nella tenuta di cottura ed è adatto per la preparazione di qualsiasi piatto, soprattutto per risotti ben sgranati. Il chicco è bello, compatto, cuoce uniformemente ed assorbe il sapore dei condimenti in modo omogeneo. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
 Tastasàl - Macelleria Franchini 
 Il Tastasàl di Franchini è uno squisito impasto delle migliori carni di maiale, condito in modo sapiente con sale ed aromi ricercati e lasciato riposare affinché tutto si possa amalgamare alla perfezione. Buono e saporito grazie alla scrupolosa ricerca dei migliori ingredienti , il Tastasàl Franchini è rigorosamente naturale e del tutto privo di conservanti. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
 Valpolicella Classico Superiore Ripasso Doc - Corte San Benedetto 
 Vino ottenuto con l'antica tecnica del “ripasso” che consiste in una doppia fermentazione del Valpolicella sulle vinacce dell'Amarone. Il profumo è fruttato e leggermente speziato. Il gusto è corposo e persistente. Si accompagna bene a primi piatti saporiti, a grigliate di carne, arrosti e cacciagione. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
  PREPARAZIONE:  
  1. In una padella soffriggere la cipolla tritata con dell’olio extra vergine di oliva fino a che non sarà dorata.
2. A questo punto aggiungere il tastasal e farlo rosolare. Sgranare il tastasal con un cucchiaio di legno per favorirne la cottura. Quando il tastasal avrà cambiato completamente colore è cotto.
3. A questo punto aggiungere il riso e farlo tostare. Dopo un paio di minuti di tostatura, sfumare con un po’ di vino bianco. Aggiungere un rametto di rosmarino per dare un po’ di profumo. Cominciare ad aggiungere poco brodo alla volta finché il riso non sarà cotto.
4. Trascorsi circa 15/20 minuti togliere il rosmarino dalla padella mantecare con del Grana grattugiato e una noce di burro. Una volta raggiunta la cremosità, impiattare.
 
 
  PRESENTAZIONE DEL PIATTO:  
  Questa sembra una ricetta facile, in realtà se si dosano male gli ingredienti, si rischia di avere un risotto troppo salato, perché il tastasal di per sé è un ingrediente molto saporito. La scelta del carnaroli come riso è ottima perché tiene benissimo la cottura e i chicchi restano ben sgranati e quindi valorizza la pasta del tastasal.
A questa tipica ricetta veronese si abbina un tipico vino veronese, un Valpolicella Ripasso della Cantina Corte San Benedetto. Il profumo è fruttato e leggermente speziato. Il gusto è corposo e persistente, quindi ottimo abbinato a una ricetta come questa.