Italiano German English Dutch
   
  Filetto di cinghiale in crosta di Grana Padano con salsa all'Amarone  
  Realizzata da: Ristorante La Dacia - Bardolino  
  In collaborazione con: Agriform - Macelleria Franchini - Corte San Benedetto  
  
  
  
  INGREDIENTI PER 2 PERSONE:
200 gr di filetto di cinghiale
120 gr di Grana Padano
1 grappolo d'uva rossa
1 bicchiere di vino Amarone della Valpolicella
1 rosso d'uovo
q.b. di erbette (timo salvia e rosmarino)
q.b. cipolla
q.b. sale e pepe  
 
 
 PRODOTTI BASE 
   
 Grana Padano Oro del Tempo - Agriform 
 Stravecchio Oro del Tempo, stagionato almeno 20 mesi, rappresenta il vertice di qualità del Grana Padano, simbolo del Made in Italy nel mondo. È un formaggio di grande personalità da assaporare a tutto pasto, grazie al suo sapore straordinariamente ricco, intenso e fragrante. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
 Filetto di cinghiale - Macelleria Franchini 
 La carne di cinghiale è molto gustosa e ormai facilmente reperibile. È assai rinomata ed apprezzata in quanto unisce al sapore della carne suina quello della cacciagione. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
 Amarone della Valpolicella Doc - Corte San Benedetto 
 L’Amarone è uno dei migliori vini italiani tra i più conosciuti al mondo. Si ottiene con l'antica tecnica dell'appassimento che consente di ottenere vini importanti ma al tempo stesso morbidi e molto equilibrati. Il profumo è intenso e fruttato. Il gusto morbido ed equilibrato. Si apprezza al meglio se viene aperto almeno un’ora prima. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
  PREPARAZIONE:  
  1. Per prima cosa pulire il filetto di cinghiale, togliendo le pelli e parando le estremità. Tritare timo, salvia e rosmarino e unire al Grana Padano grattugiato per formare la crosta del filetto. Versare il grana aromatizzato in una pirofila e impanare il filetto. Infornare a 180° per circa 20 minuti.
2. Preparare l’uva caramellata: in una padellina soffriggere della cipolla tritata con una noce di burro. Aggiungere dello zucchero. Aggiungere un grappolo d’uva intero. Cuocere a fuoco basso coprendo con un coperchio per creare l’umidità necessaria.
3. Preparare lo zabaione: in una ciotola versare un tuorlo d’uovo, un pizzico di sale e un pizzico di zucchero. Sbattere bene con una frusta. Aggiungere il vino Amarone. Agitare fino ad ottenere una consistenza spumosa. A questo punto continuare a mescolare a bagnomaria per addensare lo zabaione.
4. Preparazione del piatto: adagiare l’uva caramellata su un tortino di zucchine. Aggiungere due medaglioni di cinghiale, mettere lo zabaione caldo sulla carne e il piatto è pronto.
 
 
  PRESENTAZIONE DEL PIATTO:  
  Questo piatto rispecchia le tradizioni e la produzione veneta: l’uva è tipica del lago e del suo entroterra, il cinghiale è ormai diffusissimo in Italia e l’Amarone è il vino per eccellenza di Verona.
Lo zabaione all’Amarone dà equilibrio ai sapori forti sia del cinghiale che della crosta fatta col Grana Padano Stravecchio oro del Tempo: una selezione delle migliori forma di Grana Padano stagionate 20 mesi.
Questo piatto si può abbinare ad un vino di grande struttura, l’Amarone della Valpolicella Corte San Benedetto che è stato utilizzato nella preparazione della ricetta. Il profumo è intenso e fruttato. Il gusto morbido e vellutato. L’Amarone è uno dei migliori vini italiani tra i più conosciuti al mondo. Si ottiene con l'antica tecnica dell'appassimento che consente di ottenere vini importanti ma al tempo stesso morbidi e molto equilibrati. Si apprezza al meglio se viene aperto almeno un’ora prima.