Italiano German English Dutch
   
  Tagliata di Manzo con Monte Veronese, Tartufo del Baldo e Olio del Garda  
  Realizzata da: Ristorante Locanda al Cardellino - Bardolino  
  In collaborazione con: Macelleria Franchini - Agriform - Frantoi Redoro  
  
  
  
  INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1 kg di controfiletto di manzo
200 gr di Monte Veronese Fresco
tartufo nero del Baldo q.b.
sale nero di Cipro q.b.
pepe q.b.
Olio Extravergine d’Oliva del Garda Dop  
 
 
 PRODOTTI BASE 
   
 Controfiletto di manzo - Macelleria Franchini 
 Il controfiletto e il filetto sono i due diversi estremi di carne della costata. Il filetto è più piccolo, più magro, meno nervoso. Il controfiletto ha una carne leggermente più fibrosa e leggermente più grassa. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
 Monte Veronese Fresco - Agriform 
 È formaggio tipico da tavola proveniente dalle zone montane situate nella parte settentrionale della provincia di Verona. Ha un sapore dolce, delicato e gradevole. È un ingrediente indicato in molti primi e secondi piatti. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
 Olio Extravergine d'Oliva Garda Dop - Frantoi Redoro 
 I Frantoi Redoro sono i primi ad aver ottenuto nel 2013 la qualifica di Eccellenza dell’Olio Extravergine d'Oliva Garda Dop, rinomato per la bassa acidità e le note fruttate. 
 Vai alla scheda del produttore 
 
  PREPARAZIONE:  
  1. Per prima cosa pulire la carne. L’importante è che sia a temperatura ambiente.
2. La tagliata può essere cucinata sulle braci o sulla piastra, l’importante e che la griglia o la piastra siano bollenti. La carne va lasciata cuocere circa 2 minuti per lato, spennellandola di tanto in tanto con un rametto di rosmarino imbevuto in olio extravergine d’oliva del Garda. Quando la carne inizia a sbiancarsi e a fare una piccola crosticina va girata. Trascorsi 2 minuti la carne deve essere lasciata riposare almeno un quarto d’ora in ambiente caldo coperta da un foglio d’alluminio. Se cucinate sulla piastra potete far riposare la carne in forno riscaldato. In questo modo la temperatura va a cuore e si avrà un colore della carne di un bel rosato omogeneo.
3. Trascorsi 15-20 minuti si passa al taglio della carne. La carne non va tagliata seguendo la fibra altrimenti risulterà dura.
4. Preparazione del piatto: disporre le fette di carne su un vassoio o un piatto, aggiunge il sale nero di Cipro e una spolverata di pepe. Aggiungere poi il Monte Veronese fresco tagliato a julienne e il tartufo del Baldo grattugiato con una grattugia più fine. Infine un filo d’Olio Extravergine d’Oliva del Garda Dop ed il piatto è pronto.
 
 
  PRESENTAZIONE DEL PIATTO:  
  Il controfiletto fornito dalla Macelleria Franchini, cucinato seguendo i preziosi consigli da Nicola, è tenerissimo.
Il Monte Veronese fresco fornito da Agriform, grazie al suo sapore dolce e gradevole, ammorbidisce e rende delicata la ricetta.
L’Olio Extravergine d’Oliva del Garda Dop Redoro, rinomato per la bassa acidità e le note fruttate, versato crudo valorizza sapori e profumi unendo gli ingredienti senza coprire le loro caratteristiche.
L’abbinamento consigliato dalla casa per questa ricetta è un buon bicchiere di un vino locale, un Bardolino Superiore.